Museo Archeologico
''Ferruccio Barreca"

Il MAB – Museo Archeologico Ferruccio Barreca conserva ed espone una raccolta di materiali archeologici rappresentativa della storia umana nell’isola di Sant’Antioco che, dalle più antiche frequentazioni neolitiche della piana agricola di Canai, guida i visitatori attraverso un percorso espositivo agevole e ben illustrato, fino alle testimonianze funerarie delle comunità cristiane ed ebraiche di epoca tardo antica.

Gran parte della collezione si riferisce alla materialità, alla vita quotidiana ed allo sviluppo dell’importante insediamento urbano fenicio, punico e romano di Sulky/Sulci, sorto sulle sponde orientali dell’isola all’inizio dell’VIII sec. a.C. Gli scavi archeologici nella grande necropoli punica di Is Pirixeddus e nell’area sacra del tofet, un santuario di origine fenicia in uso fino al I sec. a.C, sono i protagonisti nelle sale 2 e 3 del museo: i corredi ceramici, i gioielli, le urne cinerarie e le stele scolpite definiscono e danno forma alla sfuggente dimensione funeraria e rituale delle comunità fenicie e puniche sulcitane, aperte al Mediterraneo ma con un carattere distintivo spiccatamente locale.

Servizi disponibili
nell'area archeologica.

Alla ricerca del
reperto perduto

Nell'aldilà
del MAB

Alla scoperta dei gioielli
del MAB

Per informazioni o
curiosità non esitare
a contattarci!

Biglietteria/ Ticket office
Via Castello, 13, 09017 Sant’Antioco SU
Telefono/
+39 389 050 5107
E-mail/
tofet@tiscali.it